.

4. Ridurre la mortalità infantile

 

4.A) Ridurre di due terzi, fra il 1990 e il 2015, la mortalità dei bambini al di sotto dei cinque anni.


 

Obiettivo 4

 

Secondo gli ultimi dati a disposizione, il tasso globale di mortalità dei bambini di età inferiore ai cinque anni si è notevolmente ridotto, passando da 89 morti ogni 1.000 nati vivi nel 1990 a 60 nel 2009. A livello globale, si è assistito a una riduzione costante della mortalità infantile, da 12,4 milioni a 8,1 milioni di bambini che, ogni anno, perdono la vita per cause curabili e prevenibili.
Secondo le Nazioni Unite, un fattore incoraggiante potrebbe essere rappresentato dall’accelerazione del progresso avvenuto a partire dall’anno 2000, quando il tasso
di mortalità infantile medio annuo è declinato del 2,3% (nell’arco di tempo che va dal 2000 al 2008), rispetto all’1,4% del 1990.

I più grandi progressi che riguardano l'obiettivo del millennio "Ridurre la mortalità infantile" sono stati fatti nel Nord Africa, in Asia orientale, Asia occidentale, America Latina e Caraibi, e nei paesi della CSI (Comunità di Stati Indipendenti, costituita da paesi dell’ex-URSS). Di notevole rilevanza, come è sottolineato nel rapporto della Nazioni Unite Millennium Development Goals Report 2010, è stato il miglioramento avvenuto in alcuni dei paesi più poveri del mondo, che hanno visto una riduzione del tasso di mortalità di circa il 4,5% ogni anno (tra questi Bangladesh, Bolivia, Eritrea, Repubblica Democratica Popolare del Laos, Malawi, Mongolia e Nepal).

Sebbene la mortalità sotto i cinque anni in Africa sub-sahariana sia diminuita del 22% dal 1990, il tasso di miglioramento resta comunque ancora insufficiente per raggiungere l’obiettivo.
Inoltre, gli alti livelli di fertilità, combinati con una percentuale ancora notevole di mortalità sotto i cinque anni, hanno determinato un aumento del numero assoluto di bambini che hanno perso la vita, da 4,0 milioni nel 1990 a 4,4 milioni nel 2008. Nello stesso anno, dunque, in Africa sub-sahariana, si sono registrati circa la metà degli 8,8 milioni di bambini deceduti, in tutto il mondo, al di sotto di cinque anni di età.

 

Fonti

Nazioni Unite, The Millennium Development Goals Report 2010, New York, 2010
UNICEF
UNFPA - United Nations Population Fund; report in italiano su AIDOS